BORSE, BOND, ORO O CASH?

Ecco quanto valgono mille euro investiti 10 anni fa

La prudenza degli italiani in fatto di investimenti rischia di diventare un boomerang: lasciare i risparmi cash o nel conto corrente significa perdere in termini di potere d’acquisto. Invece azioni e bond hanno regalato negli anni performance ben diverse. Ecco i numeri di tutte le asset class

Articolo fonte Il Sole XIV Ore di Morya Longo del 2 /10/2019.

Gli italiani, che hanno un terzo della propria ricchezza finanziaria parcheggiata sui conti correnti o sotto il materasso, sembrano esserne convinti: per proteggere i risparmi è meglio evitare i mercati finanziari. Eppure, se si guarda la storia più o meno recente, si scopre che in termini di potere d’acquisto sono proprio il «materasso» e il conto corrente a svalutare veramente i risparmi. Non le Borse o i bond.

Mille euro lasciati cash dieci anni fa, oggi infatti valgono (in termini di potere d’acquisto e dunque considerando l’inflazione) solo 875 euro. Mentre gli stessi mille euro investiti sempre 10 anni fa sulle Borse globali oggi ammontano (sempre in termini di potere d’acquisto) a 2.241 euro. E se investiti sulle obbligazioni globali risultano diventati 1.156 euro.

AZIONI E BOND BATTONO IL CASH

Quanto sarebbero diventati 1000 euro investiti in azioni, bond e cash in vari archi temporali. Performance in termini reali, cioè tenendo conto dell'inflazione. Dati in euro. (Fonte: AdviseOnly)

“Se potessi avere…” Calcola il potere d’acquisto in lire ed euro con la macchina del tempo

© 2023 by OIB-Opec Insurance Broker.

OPEC Insurance Broker S.r.l.

Viale Druso 329/A 39100 Bolzano

info@fepbroker.it

CF/Partita IVA: 02348350998 / REA: GE - 479335

Iscrizione RUI: B000533466

Società soggetta al controllo IVASS - Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni